Skip to content

Varese 7 Press, 17/04/2014

17/04/2014

Varese 7 Press, 29/12/2009Intervista a Paolo Franchini: “Scherzi sarà un film pieno di sorprese e pathos”

(Chiara Eleonora Marano) – Qualsiasi ragazzo si voglia avvicinare al mondo del cinema perde ogni speranza nel momento in cui, facendo due conti, si rende conto di non avere i fondi necessari per sviluppare un buon progetto di successo. Ma non sempre è così, basta avere un pizzico di fantasia, ma soprattutto capacità e volontà di realizzare quello che apparentemente potrebbe sembrare un sogno irraggiungibile.

Così è stato per lo scrittore e sceneggiatore varesino Paolo Franchini, che ha curato la sceneggiatura (insieme a Stefano Damiani) e parte del soggetto del lungometraggio “Scherzi” del regista Alessandro Damiani, che sarà nelle sale a partire dal prossimo 8 maggio maggio 2014. Film girato tra Varese e Malnate con un budget minimo (si parla di 2 mila euro) e con attori non protagonisti e speciali comparse (come Andrea Meneghin nei panni dell’autista).

Nonostante l’assoluta discrezione riguardo la trama del film, siamo riusciti a farci raccontare brevemente l’inizio e lo sviluppo di questo lungometraggio, dallo stesso Franchini che abbiamo incontrato.

Il film è già stato presentato in anteprima lo scorso 1 aprile (data non casuale, visto il titolo), ma la vera uscita nelle sale avverrà appunto l’8 maggio al multisala MIV di Varese. Anche la data di uscita del film non è stata scelta a caso, infatti proprio quel giorno avrà inizio il festival del Cinema << in questo modo possiamo presentate il lungometraggio facendo pagare solo 3 euro l’ingresso-continua Franchini- Il nostro obbiettivo infatti è quello di far vedere il film a più gente possibile e il costo del biglietto in questi casi potrebbe essere un deterrente se troppo costoso. Inoltre dopo alcune proiezioni, il film tornerà nelle sale a giugno, proprio nel periodo dei Mondiali, magari cercando di evitare le serate in cui giocherà la Nazionale Italiana (scherza lo scrittore varesino, ndr), in quel periodo infatti non escono film importanti e noi potremo avere molta meno concorrenza rispetto al resto dell’anno>>. Grande attesa quindi per la prima di questo film che, come consuetudine quando si parla di Franchini e Damiani, vi saranno delle sorprese.

Il lungometraggio “Scherzi” rappresenta quella fetta di cinema indipendente che sta prendendo piede negli ultimi anni anche in Italia, ciò dimostra come sia possibile produrre un buon progetto anche a basso costo e con poche risorse. Non solo le location ma anche gli attori sono tutti provenienti dalla provincia di Varese.

La scelta di “girare” le riprese in location varesine, parlando di Franchini però non sorprende più di tanto. Infatti sono gli stessi luoghi dove egli ha ambientato molti dei suoi romanzi (tra cui il primo noir ambientato “Soprattutto la notte”), come evidenzia.

Quindi non solo sceneggiatore di film ma anche, e soprattutto, autore di libri di successo, Paolo Franchini, che ha anche lavorato alla scrittura del copione del musical “Testa fra le nuvole” (nei teatri a giugno), è un esempio di come si possa creare prodotti di successo con budget limitati ma con grande fantasia e voglia di sperimentare anche se, <<è difficile occuparsi e fare bene tutto>>, conclude il simpatico e vulcanico scrittore, sceneggiatore e molto altro ancora.

http://www.varese7press.it/80854/varese/intervista-a-paolo-franchini-scherzi-sara-un-film-pieno-di-sorprese-e-pathos

Annunci
No comments yet

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: